Ripartiamo dalle parole

Un sondaggio Demos – Osservatorio del Capitale Sociale rivela quelle che sono, secondo gli italiani, le parole per far ripartire l’Italia.

Nonostante gli italiani non siano dei grandi navigatori (4 italiani su 10 non usano internet), a dispetto del nostro dna storico, Internet occupa un buon quarto posto nella classifica delle parole che meglio fotografano il futuro del nostro paese.

demos

 

 

È un dato che rassicura solo in parte,  essendo Internet uno strumento e non una soluzione di per sé. E in quanto strumento, è dipendente dai contenuti che vogliamo metterci dentro e dall’uso che vogliamo farne.

Per questa ragione, se il bisogno di “digitale” che emerge da questo brainstorming nazionale non viene accompagnato da un’adeguata educazione sarà l’ennesima occasione di cambiamento persa. Non abbiamo davvero bisogno di altre veline, urlatori, commentatori farlocchi e altri esempi di variegata umanità televisiva a cui ci ha abituato il mainstream.

Abbiamo bisogno di teste pensanti, che sappiano riempire di contenuti quello strumento. Utilizzare Internet per creare cambiamento sociale, sviluppo, crescita non unidirezionale, parità di diritti. Per approfondire, capire, interrogare.
Internet può davvero diventare futuro in Italia solo se viene accompagnato e preso per mano dalla scuola. Una parola vecchia, sì, ma l’unica che ci può dare gli strumenti per non diventare fanatici urlatori di hashtag e verità in 140 caratteri.

Quindi: sì agli investimenti sulla digitalizzazione del paese. Ma non tagliateci scuola, università, ricerca.  

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Foto. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...